Buco nero supermassiccio

Il canadese Michaël Fortin (di Irradiated Binaries) presenta l’utility Black Hole, una tanto piccola quanto potente applicazione, in grado di cancellare dal proprio Mac le informazioni sensibili (e private) con un solo clic del mouse.
Black Hole è in grado di automatizzare molte operazioni, come chiudere le applicazioni, rimuovere gli elementi recenti dal menu dell’applicazione, svuotare il cestino e molto altro ancora, risparmiando notevolmente il tempo previsto per la pulizia al termine di una sessione di lavoro, della quale si vogliano eliminare completamente le tracce.
L’autore avvisa alla prima apertura dell’applicazione che nonostante abbia messo il massimo impegno per realizzare Black Hole il più sicuro ed efficace possibile, non è onnisciente. Quindi c’è la possibilità (anche se molto bassa) che molte delle informazioni rimangano dopo la pulitura. Black Hole tenta comunque di rimuoverle il più possibile. Il programma non sostituisce la navigazione privata disponibile nella maggior parte dei moderni browser web, né intende sostituire il buon senso quando si tratta di proteggere la propria privacy. È semplicemente pensato per essere uno strumento di aiuto nella rimozione di tracce nel computer, niente di più. Non può ritenersi responsabile qualora si incontrino difficoltà nell’uso normale di Black Hole, oppure se si sceglie di utilizzare l’applicazione per celare azioni illegali (assolutamente non condivise).
Inoltre c’è la possibilità che, se configurato male, Black Hole rimuova file vitali. Chi non sa cosa stia facendo farebbe bene a farsi aiutare da qualcuno capace, altrimenti sarebbe meglio non utilizzare simili “cleaner”. Infine Michaël ricorda che è sempre consigliabile eseguire il backup dei dati importanti.
Black Hole è completamente gratuito, è disponibile per il download immediato, e richiede Mac OS X Snow Leopard per funzionare correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *