AT&T pubblica, Apple inciampa… e si rialza

Due giorni fa AT&T, l’unico carrier telefonico dell’iPhone, ha comunicato che sono stati attivati 146.000 iPhone nei primi due giorni di vendita (anche a causa di problemi tecnici che ne hanno ostacolato l’attivazione), ma secondo l’analista Piper Jaffray si tratta di risultati di vendita deludenti, poiché si prevedevano 500.000 iPhone venduti nella prima settimana.
La conseguenza è stata immediata, dopo sei mesi di crescita continua alla borsa di New York, Apple ha avuto una perdita di 8,8 dollari per azione, perdendo il 6,13% con quasi 64 milioni di azioni passate di mano.
Ieri, 25 luglio, la giornata di Apple si è conclusa reagendo con un rialzo del 1,76% recuperando 2,37 dollari, e la successiva conferenza stampa di Apple degli ottimi risultati fiscali del trimestre, sicuramente farà del bene alle azioni della casa di Cupertino. (Tutto questo mentre le azioni di Amazon volavano incredibilmente oltre il 24%!!!)
È possibile seguire tutti i giorni l’andamento del titolo AAPL semplicemente cliccando qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *