Aspettando Lion, arriva Trova il mio Mac

Come abbiamo avuto modo di leggere in giro, nella prossima versione di Mac OS X potrebbe esserci la funzione Trova il mio Mac (Find your Mac). Lo testimoniano numerose tracce sulla funzione, individuate nel codice delle varie versioni beta di Lion, già dal mese di febbraio.
YvanSoftware ha pensato bene di anticipare i tempi realizzando Find your Mac, un programma che sulla falsariga di Find your iPhone (disponibile grazie a MobileMe) consente di monitorare la posizione del proprio Mac, e magari recuperarlo se è stato smarrito, o peggio ancora rubato.
Bisogna innanzitutto scaricare l’applicazione rilasciata nel pomeriggio (ed aggiornata pochissime ore fa), poi creare un account per poter collegare il computer ai server della software house. Gli angosciati della privacy possono stare tranquilli, tutti i dati forniti al servizio vengono memorizzati in modo sicuro: crittografati con la password inserita dall’utente. Proprio per questo motivo non c’è la possibilità di cambiare la password attraverso un servizio di recupero immediato.
Gli altri dati inseriti nella registrazione tramite l’applicazione, verranno utilizzati per identificare l’utente qualora si perdesse l’accesso all’account, poi si potrà reimpostare la password, con conseguente perdita dei dati memorizzati, quelli relativi alla posizione del Mac nel corso del tempo.
È consigliabile mettere Find your Mac tra gli elementi di login affinché la sua installazione possa avere un senso. Il software si occuperà, a intervalli di tempo regolari (definibili dall’utente) di registrare la posizione corrente del computer (rilevata dall’IP esterno) logicamente molto approssimativa rispetto ad un sistema di localizzazione geografica GPS offerta da altri dispositivi.
Prevedibilmente Find your Mac non avrà tutte le funzioni che un giorno vedremo con Lion, come l’eliminazione dei dati sensibili dell’utente per esempio, ma è già qualcosa conoscere la posizione del proprio Mac smarrito.
Find your Mac è completamente gratuito, richiede Mac OS X 10.6 ed è disponibile per il download dal sito ufficiale… almeno finché Apple non deciderà di rivendicarne la proprietà intellettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *