Arriva OpenOffice.org 2.3.1

Il PLIO (PLIO – Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org) annuncia la disponibilità di OpenOffice.org 2.3.1 in lingua italiana. Si tratta di una normale versione di manutenzione che risolve alcuni problemi di sicurezza e introduce un installer grafico per Linux, per cui si consiglia l’installazione a tutti gli utenti.
OpenOffice.org è un progetto open-source che offre una suite per ufficio multipiattaforma e multilingua, rivelandosi l’alternativa gratuita più invitante alla diffusissima e costosa suite Office di Microsoft.
Uno dei punti di forza di questo software gratuito è la possibilità di utilizzare i file di Microsoft Office potendo modificare e salvare file .RTF, .XSL e .PPT senza difficoltà, inoltre permette di importare ed esportare PDF, XML, SVG e Flash.
Sul Mac è necessario installare l’ambiente X11, che con Leopard viene automaticamente installato in bundle, in Tiger è incluso nel DVD di Mac OS X e va installato successivamente, mentre con Panther occorre andare all’apposita sezione del sito Apple per scaricarlo.
OpenOffice.org 2.3.1 per Mac è già disponibile per il Download anche in lingua italiana.

2 commenti a “Arriva OpenOffice.org 2.3.1”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *