Aperture, the day after.

Professionale, veloce, flessibile e polivalente. Queste le caratteristiche di Apple Aperture 1.5, illustrate a Napoli il 27 novembre scorso da un brillante Alessandro Daprà, responsabile del segmento stampa, prestampa e della fotografia digitale per Apple Italia.
Questa nuova versione supporta tutta la linea di computer Apple, dai Mac mini ai Mac Pro ed offre la massima integrazione con i programmi Apple e con Adobe Photoshop.
Con Aperture è possibile gestire in maniera “leggera” tutto il flusso di lavoro RAW, sfruttando la potenza del Mac OSX nella visualizzazione dell’anteprima delle immagini, con la possibilità di elaborare le immagini in maniera non distruttiva attraverso gli strumenti di raffronto e regolazione del software di gestione fotografica di Apple. È possibile creare siti web completi con iWeb, realizzare stampe e pubblicazioni versatili, creare presentazioni con Keynote, o produrre slideshow DVD con iDVD, il tutto utilizzando le versioni JPEG delle fotografie importate direttamente dalla libreria di Aperture.
Aperture costa poco più di 300 euro, ma APF.CO praticamente ve lo regala.
Infatti l’offerta bundle prevede tutto il “necessaire” per una postazione completa e professionale:
1 Apple MacPro Quad Xeon con 2GB di Ram
2 monitor Apple Cinema Display da 23″
1 software Apple Aperture 1.5
Il tutto a 4.280,00 euro (5.136,00 i.i.), invece che a 4.505,00 euro (5.405,00 i.i.).
Abbiamo registrato alcune scene del seminario su Aperture con una piccola fotocamera, qui potete ammirare un emozionato Guglielmo che da il benvenuto ai partecipanti, qui invece l’introduzione di Alessandro, e qui l’immancabile Eugenio che si presenta in ritardo, a seminario già iniziato.
Buona visione.
—OraCle

3 commenti a “Aperture, the day after.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *