Alternativa a Spotlight o un valido aiutante

Spotlight di Mac OS X è un gran bel sistema di ricerca, come promesso da Apple ha cambiato radicalmente il modo di cercare i file sul Mac, ed adesso non è più importante ricordarsi dove è stato conservato un file, basta solo cercare una parola contenuta nel nome, o nel documento, per attenere un risultato più che soddisfacente in un paio di secondi, a volte meno.
Ma quante volte si ha l’impressione che i risultati mostrati dal motore di ricerca di Apple non siano effettivamente completi? Ed in quei casi diventa snervante non avere la certezza del verdetto! A questo punto bisogna correre ai ripari e puntare ad un metodo si ricerca alternativo. EasyFind, è un potente software di ricerca dei file su Mac OS X, che offre numerose personalizzazioni e risultati garantiti. Se un file non lo trova EasyFind, c’è poco da fare, non c’è!
Il programma, recentemente aggiornato alla versione 4.5, guadagna numerose funzionalità, ma davvero tante, e non mancano decine di migliorie più o meno evidenti, che portano il programma ad una stabilità notevolmente aumentata, ed una affidabilità totale.
Certo, esistono numerose applicazioni di ricerca di file per Mac da poter usare, alcune a pagamento, altre gratuite, ma l’efficacia mostrata sul campo da EasyFind è imbattibile, specialmente se rapportata al prezzo.
Il software, realizzato da DEVONtechnologies, è completamente gratuito, non invasivo e leggero. Si scarica dalla pagina dedicata ai download e si installa semplicemente trascinandolo nella cartella Applicazioni del Mac.

2 commenti a “Alternativa a Spotlight o un valido aiutante”

  1. Esiste un’altra applicazione che, trovando qualsiasi tipo di file, compresi quelli nascosti, è molto più veloce. Il suo nome è Find Any File e, dopo aver effettuato una ricerca, che si svolge in una manciata di secondi; in un’altra finestra mostra tutte le ricerche, visibili in radice. Praticamente mostra una sorta di anteprima visuale delle cartelle; non ha molte opzione, ma stupisce per la sua velocità.
    Luigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *