Aggiungere il "contatore di parole" a TextEdit

Ispirati dal numero di Settembre (207) di MacWorld, la rivista cartacea per Mac user, abbiamo realizzato un Servizio (con Automator) che permette di aggiungere una funzione per molti fondamentale a TextEdit, il piccolo e ottimo editor di testi targato Apple.
A pagina 29, nella sezione SOS Mac OS del giornale curato da Francesco Pignatelli, un lettore chiede: “Uso frequentemente TextEdit come programma di scrittura anche per testi un po’ complessi, ma non posso limitarmi a questo software perché non ha una funzione di contacaratteri. È possibile in qualche modo aggiungerla al software Apple?”.

L’esauriente risposta della redazione pubblicata su MacWorld, portava ad una conclusione certamente funzionale, ma non eccessivamente “elegante”, infatti veniva riportato il codice AppleScript da scrivere in AppleScript Editor, poi da salvare come file contacaratteri.scpt per aggiungerlo successivamente al menù degli script, normalmente disabilitato e funzionante solo con TextEdit, ma da ora in poi visibile in tutte le applicazioni.

Abbiamo quindi deciso di semplificare le cose, aggiungendo lo script come Servizio di Automator e visibile solo nell’applicazione interessata. Quindi eccolo qui pronto per il download (per accedere alla sezione bisogna essere loggati), da decomprimere ed aggiungere alla cartella /Home/Libreria/Services/.
Per chi volesse invece costruirselo in proprio potrà seguire queste istruzioni. Aprire Automator dalla cartella Applicazioni, scegliere Servizio come modello per il flusso di lavoro, dalla Libreria a sinistra trascinare l’elemento Esegui AppleScript nella finestra principale ed incollare il seguente codice:
tell application “TextEdit”
set word_count to count words of document 1
set char_count to count characters of document 1
set show_words to (word_count as string) & ” parole (” & (char_count as string) & ” caratteri)”
set dialog_title to “TextEdit – Conta caratteri”
display dialog show_words with icon 1 with title dialog_title buttons {“Ok”} default button “Ok”
end tell

Poi cliccare sull’icona del martello (compila) affinché il programma venga tradotto (compilato) in un linguaggio comprensibile dal Mac e quindi eseguito, poi bisogna anche ricordarsi in “Ricezioni del servizio selezionate…” di indicare (già lo è di default) il campo “testo”, ma soprattutto nel campo successivo, dove c’è “solo applicazione”, di selezionare TextEdit come applicazione.
A questo punto basta fare Archivio > Registra col nome… e dare un nome (contacaratteri, per esempio) al nostro nuovo Servizio, che verrà salvato appunto nella cartella /Home/Libreria/Services/. Da questo momento in poi, tutte le parole e caratteri selezionati in un documento aperto in TextEdit, potranno venire conteggiati velocemente accedendo al menù TextEdit > Servizi > contacaratteri.

Link utili:
www.networkworld.com/news/2010/050710

www.macworld.it/tutorial/2010/06/15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *