Adobe Photoshop Elements 8 per Mac

Dopo le prime voci, grazie alla possibilità di preordinarlo su Amazon, arriva l’annuncio ufficiale di Adobe per la commercializzazione di Adobe Photoshop Elements 8, anche in versione Mac. In pratica si tratta di una versione meno complessa di Photoshop dedicata a chi non può spendere cifre altissime e desidera comunque utilizzare una versione “consumer” del famoso programma di fotoritocco. La descrizione della software house è molto esplicita: “Adobe Photoshop Elements 8 per Mac abbina efficienza e semplicità, consentendovi di andare oltre le nozioni fondamentali. Gestite facilmente foto e videoclip, rendete eccezionali le vostre immagini e condividete storie personali in creazioni esclusive. La soluzione è inoltre perfettamente compatibile con iPhoto”.
Adobe Photoshop Elements 8 include Camera Raw 5.5 per lavorare con profili e scatti raw delle fotocamere digitali, ed offre comunque molte funzionalità già presenti nel fratello maggiore, come l’HDR per sovrapporre più foto, Photomerge (con l’opzione Scene Cleaner) per ottenere foto panoramiche senza elementi di disturbo da più scatti, e molto altro, come Smart Brush, Touch-Up e la possibilità di condividere foto su iPhone. La perfetta integrazione con iPhoto è una delle caratteristiche ben evidenziate da Adobe.
La precedente versione 7 di Adobe Photoshop Elements fu realizzata solo per PC Windows, e questo gradito ritorno fa pensare che gli sviluppatori abbiano intenzione di investire ancora molto per “nostra” piattaforma.
Il software dovrebbe essere disponibile entro fine ottobre al prezzo di 99 euro, mentre chi possiede la versione 6 potrà acquistare l’update ad un prezzo ridotto. Photoshop Elements 8, già prenotabile sul sito Adobe, è ancora orfano della localizzazione italiana (c’è solo in inglese, francese, tedesco e giapponese), ma non è escluso che qualche sviluppatore indipendente possa realizzarne una per la grossa community di Mac User nazionali. Per scaricare la demo di Adobe Photoshop Elements 8 sarà necessario aspettare ancora un po’, intanto è possibile inserire il proprio indirizzo e-mail per ricevere una notifica sulla disponibilità del software.
Intanto i requisiti di Sistema sono già stati resi noti: un Mac con Intel multicore, Mac OS X 10.4.11 o successivi, 512 MB di RAM (consigliato 1 GB), 64 MB di RAM video, 2 GB di spazio disponibile su disco rigido (durante l’installazione è necessario ulteriore spazio disponibile), schermo con risoluzione di almeno 1024×768 pixel, lettore DVD, QuickTime 7 per le funzionalità multimediali e connessione Internet per i servizi via web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *