Abracadabra

Houdini, ultimo di cinque figli di una “rumorosa” famiglia di immigrati ebrei, aveva scoperto il fascino della magia nel Wisconsin, quando era ancora bambino. La sua capacità di sfuggire e divincolarsi da ogni gabbia, affascinando il pubblico con le sue sfide alla morte, lo rese celebre in tutta l’America e non solo.
Proprio al più grande illusionista di tutti i tempi, che nel 1900 conquistò anche l’Europa, ElementNinety3 dedica il suo programma di gestione dei file invisibili per Mac.
Houdini è un programma con la funzione di nascondere i dati che si desiderano mantenere privati e proteggere da occhi indiscreti consentendo di sfruttare al meglio le capacità di Mac OS X di nascondere gli elementi.
Houdini permette di creare, accedere, spostare, mostrare o cancellare cartelle e file nascosti, e quindi di avere la piena padronanza dei file nascosti in Mac OS X; la possibilità di commutare la visibilità dei file in un click col tasto “Toggle File Visibility”; visualizzare i file nascosti con il pulsante “Browse Hidden Files”; utilizzare le abbreviazioni da tastiera per attivare i file invisibili; e tramite l’applicazione stessa creare nuove cartelle nascoste, trascinare in esse i file, aprire file, creare file di testo ed esplorare file di sistema e di musica degli iPod.
La nuova versione 1.0 (che in effetti sarebbe la 3.0.2) è stata rilasciata solo il 17 gennaio e finalmente supporta completamente Snow Leopard.
Houdini è un’applicazione semplice e senza richieste particolari, si accontenta infatti di Mac OS X 10.4. È gratuita ed è disponibile per il download dalla pagina ufficiale dello sviluppatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *