5 settembre: Apple Special Event

L’Apple Special Event del 5 settembre ha portato novità importanti, seppur prevedibili, a causa dei numerosi rumors circolati in rete negli ultimi giorni.
Al Moscone Center di San Francisco, Steve Jobs sale puntuale sul palco all’apertura della conferenza.
Jobs parla di musica ed iTunes, ormai presente in oltre 20 nazioni con sei milioni di brani disponibili per l’acquisto. Proprio iTunes viene aggiornato alla versione 7.4 implementando la nuova funzione Ringtones destinata ai possessori di iPhone.
…Segue

Il fenomenale iPod (110 milioni di iPod venduti) vede aggiornarsi in tutte le versioni: lo Shuffle guadagna nuove colorazioni (anche se manca il nero) ed ottiene la versione benefica (RED), come già rumoreggiato da tempo; l’iPod nano è proprio quello che vi abbiamo mostrato nelle immagini rubate e pubblicate da Gizmodo, adesso ha una nuova interfaccia, supporta coverflow, filmati, foto, giochi grazie al display più ampio, ha le medesime colorazioni dei nuovi Shuffle tranne il lilla, ed è prodotto nei tagli da 4 e 8GB venduti rispettivamente a 149 e 199 euro; l’iPod classic disponibile in nero e grigio, giunge alla settima generazione ed è più sottile del precedente modello con Hard Disk da 80 e 160GB a 249 e 349 euro; infine il nuovo iPod touch con Wi-Fi 802.11b/g, anch’esso bruciato dai rumors, è il più atteso player di Cupertino, con display da 3,5 pollici touch screen, riproduce musica, filmati, audiolibri, podcast, presentazioni a diapositive ed è basato sullo stesso OS dell’iPhone da cui riprende anche l’estetica e molte applicazioni (Safari incluso) costa 299 euro nella versione da 8GB e 399 euro in quella da 16GB.
Anche iTunes Store subisce un aggiornamento, diventando iTunes Wi-Fi Music Store, per acquistare brani direttamente da iPod touch e iPhone senza bisogno di cavi e di collegarsi dal computer. Un nuovo update per l’iPhone (che adesso viene venduto a 399 dollari nella versione da 8GB) aggiungerà questa funzione al cellulare, mentre è integrata nei nuovi iPod.
Jobs ha concluso il keynote ringraziando i suoi collaboratori che grazie a notevoli sforzi hanno permesso la realizzazione ed il successo di tutto quello che ruota intorno al logo Apple lasciando il pubblico alla musica di KT Tunstall in una esibizione dal vivo alla conclusione dell’evento Apple.
Qui è disponibile il filmato della presentazione.

—OraCle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *